ANTARTIDE - Canale di Beagle

In crociera tra le Isole del Sud Atlantico: Falkland, South Georgia e penisola antartica

  • Viaggi avventura , Crociera (voli esclusi)
  • 20 giorni / 19 notti
  • Pensione completa

Un viaggio a bordo di una nave comoda e perfettamente attrezzate alla navigazione nelle acque di queste latitudini. Si toccano prima di tutto le Isole Falkland, affascinanti dal punto di vista ornitologica per la notevole varietà e ricchezza di specie. La navigazione prosegue fino alle isole della South Georgia famose per la presenza, nei primi decenni del secolo scorso di numerose basi baleniere e per essere stata la tappa conclusiva dell'incredibile spedizione di Shackleton. Si prosegue la navigazione fino a raggiungere le coste della penisola antartica. Durante la crociera si potrà scegliere escursioni in mare o a terra per vivere ancora più a stretto contatto con questa natura estrema.

Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

GIORNO 1 - USHUAIA

Arrivo individuale ad Ushuaia, capoluogo della Terra del Fuoco, la cui posizione le ha valso il titolo di “città più meridionale del mondo”. Trasferimento in hotel, sistemazione e pernottamento.


GIORNO 2 - USHUAIA - INIZIO CROCIERA
Prima colazione. Mattinata a disposizione. Nel primo pomeriggio trasferimento al porto, imbarco sulla nave da crociera e inizio della navigazione. Lasciate le riparate acque del Canale di Beagle, la nave aggira il mitico Capo Horn, estrema punta del continente americano. Cena e pernottamento a bordo.


GIORNI 3 E 4 - IN NAVIGAZIONE VERSO LE ISOLE FALKLAND
Il terzo giorno sarà di navigazione nell’immenso oceano azzurro, accompagnati dal volo degli albatros. A bordo si terranno conferenze ed incontri con la squadra di scienziati e naturalisti che illustreranno gli aspetti salienti della crociera. Il giorno successivo inizia la scoperta delle Falkland occidentali: 227 sono le specie di uccelli che sono state individuate su queste isole, 14 di mammiferi marini, 379 specie di piante di cui 14 sono endemiche. Seguiremo il volo della diomedea dalle ciglia nere e ci stupiremo osservando la grande varietà di pinguini – di cui si contano 770.000 esemplari – passeggiando a Carcass Island tra pinguini delle specie Gentoo e Magellano, avvicinandoci ai nidi di albatros e cormorani a Saunders Island, una delle gemme dell’arcipelago. Pensione completa a bordo.


GIORNO 5 - ISOLE FALKLAND
Tempo a disposizione per la visita individuale di Stanley, cittadina fondata nel 1844 e capitale delle Falkland. Le sue case dai tetti colorati, le rosse cabine telefoniche e i pub, tutto qui rimanda all’influenza britannica. L’edificio più celebre è la Christ Chrurch Cathedral, del 1892, con l’antistante Whalebone Arch, costruito nel 1933 con le ossa di mandibola di due balene azzurre per commemorare un secolo di amministrazione inglese sulle isole. Pensione completa a bordo.


GIORNI 6 E 7 - IN NAVIGAZIONE VERSO LA GEORGIA DEL SUD
Giornate di navigazione verso la Georgia del Sud durante le quali attraverseremo la Convergenza Antartica, il punto nel quale le fredde acque polari provenienti dalle coste dell’Antartide si incontrano con quelle più temperate provenienti da nord. Le acque a temperatura più bassa scendono in profondità generando una vera e propria barriera, un confine biologico che corre tra i 50 e 60° di latitudine sud tutt’attorno al continente antartico. Nel giro di poche ore durante la navigazione la temperatura dell’acqua si abbasserà di circa 10° C. Procellarie, albatros e skua sorvolano queste acque. Pensione completa a bordo.


GIORNI 8,9.10 E 11 - GEORGIA DEL SUD
La Georgia del Sud si profila in lontananza con le sue frastagliate scogliere, i picchi e i ghiacciai che scendono al mare, così come apparvero 200 anni fa a James Cook che, arrendendosi di fronte ai suoi grandiosi scenari, affermava: “…non ci sono parole per descriverla”. Scoperta nel 1675 dal navigatore inglese Anthony de la Roché, dominata da montagne perennemente innevate, questa terra dalla forma stretta e allungata emerge con gli adiacenti isolotti a 1390 chilometri circa dalle Falkland, di cui costituisce una dipendenza. Nei secoli passati, lungo i fiordi che ne incidono la costa settentrionale, l’unica ad offrire un sicuro accesso, approdavano le baleniere, che dell’isola fecero la loro base operativa. I cacciatori di foche e di balene se ne sono andati molto tempo fa lasciando i resti dei loro insediamenti, dormitori, argani ed enormi bollitori per il grasso, e ora questo angolo di paradiso subantartico con le sue grandi colonie di pinguini reali, la popolazione di foche e di albatros, è abitato solo da ricercatori e da una piccola guarnigione britannica. Nella baia di Elsehul osserveremo lontre marine; a Whale Bay, Gold Harbour, Cooper Bay e Drygalski Fjord – alcuni dei luoghi che visiteremo – avverrà l’incontro con elefanti marini e pinguini Macaroni. Nel villaggio di Grytviken, accanto alle vecchie abitazioni e alla chiesa restaurata, sorge il piccolo cimitero dove volle essere sepolto uno dei più ostinati esploratori dell’Antartide, Ernest Shackleton. La riproduzione della Diomedea exulans, l’albatro urlatore con la sua enorme apertura alare, sarà lo spettacolo straordinario che l’isola di Prion riserva. Pensione completa a bordo.


GIORNI 12,13 E 14 - IN NAVIGAZIONE
Continuano a bordo le conferenze sulla fauna, la geologia e la storia dell’Antartide. Il dodicesimo giorno visita di Orcadas Station, una base scientifica argentina situata sulle isole Orcadi australi. Pensione completa a bordo.


GIORNI 15 E 16 - PENISOLA ANTARTICA
Navigazione nel Mare di Weddell. Enormi e suggestivi iceberg annunciano il nostro arrivo sulle coste orientali della Penisola Antartica. Visita dell’isola di Paulet dove potremo osservare la colonia di pinguini Adelia, composta da oltre 100.000 esemplari, e i resti della spedizione Nordenskiöld. Sbarco a Brown Bluff, promontorio sulla costa orientale della penisola di Tabarin, popolato da pinguini delle specie Adelia e Gentoo. L’arcipelago delle Shetland del Sud comprende una ventina di isole che si snodano lungo la linea costiera della Penisola Antartica da cui le separa lo stretto di Bransfield: tra pareti di roccia basaltica, ecco pinguini Chinstrap, foche ed elefanti marini. Deception Island, “l’isola ingannevole”, sembra da lontano un’isola come le altre ma girandole attorno si scopre il perché di questo nome. Le scogliere di basalto battute dalle onde dell’oceano celano, sulla costa sud est, un passaggio che lascia intravedere un mare interno. Deception deve la sua forma a ciambella allo sprofondamento della caldera di un vulcano poi occupata dall’acqua piovana e dal mare. Qui, in uno dei punti più freddi della Terra, sorgenti di acqua calda e fumarole filtrano dalle sabbie della spiaggia conferendole un aspetto irreale. Nella vasta baia interna, accanto alle ossa delle balene, ci sono ancora i resti di una vecchia stazione baleniera e delle strutture per la lavorazione del grasso. Possibilità, per chi lo desideri, di effettuare una camminata sul crinale vulcanico. La navigazione prosegue in direzione sud verso Cuverville Island e, se le condizioni del mare e dei ghiacci lo permettono, sino al porto di Neko, nella Andvord Bay. Pensione completa a bordo.


GIORNI 17 E 18 - PARADISE BAY – ISOLA GOUDIER – ISOLE MELCHIOR
Nel pomeriggio del sedicesimo giorno la nave approda a Paradise Bay, un vero paradiso naturale dove i ghiacciai si tuffano nel mare: effettueremo un’escursione tra i fiordi a bordo di zodiac, con lo spettacolo degli iceberg che navigano silenziosi, e possibilità di osservare le balene che frequentano la baia. Sosta alla stazione di ricerca argentina Almirante Brown. Il diciassettesimo giorno proseguimento attraverso il canale di Neumayer per Port Lockroy, sull’isola di Goudier, base inglese ai tempi della Seconda Guerra Mondiale e succevamente importante centro di ricerca per lo studio dei pinguini della specie Gentoo, che popolano anche Jougla Point. La nave inverte la rotta, puntando quindi verso Ushuaia dopo avere costeggiato le isole Melchior e ammirato balene e foche leopardo. Pensione completa a bordo.


GIORNO 19 - STRETTO DI DRAKE
La nave fa rotta verso nord, accompagnata dal volo di una moltitudine di uccelli marini. Proseguono a bordo incontri e conferenze per commentare, con una squadra di naturalisti, le esperienze vissute. Pensione completa a bordo.


GIORNO 20 - USHUAIA – TERMINE CROCIERA
Prima colazione. Arrivo in mattinata a Ushuaia, sbarco e termine della crociera. Trasferimento in aeroporto e partenza per la destinazione successiva.

Date e prezzi
Prezzo
30/11/19 / 18/12/19
Quota cabina tripla con oblo'
€ 11660
30/11/19 / 18/12/19
Quota in cabina doppia con oblo'
€ 12860
30/11/19 / 18/12/19
Quota in cabina quadrupla con oblo'
€ 10710
16/12/19 / 03/01/20
Quota cabina tripla con oblo'
€ 12210
16/12/19 / 03/01/20
Quota in cabina doppia con oblo'
€ 13560
16/12/19 / 03/01/20
Quota in cabina quadrupla con oblo'
€ 11210
19/01/20 / 06/02/20
Quota cabina tripla con oblo'
€ 13210
19/01/20 / 06/02/20
Quota in cabina doppia con oblo'
€ 14610
19/01/20 / 06/02/20
Quota in cabina quadrupla con oblo'
€ 12210
Incluso/Escluso

Le quote si intendono per persona sulla base della sistemazione scelta a bordo della nave. Voli dall'Italia esclusi con possibilità di quotazione per partenze dalle principali città italiane.


La quota comprende
- Tasse portuali
- Sistemazione nella cabina prescelta a bordo della nave durante la crociera
- I pasti a bordo della nave
- Visite ed escursioni come da programma, incluse le escursioni con gli zodiac
- Assistenza di personale locale qualificato parlante inglese durante la crociera.


La quota non comprende
- I passaggi aerei internazionali
- Trasferimenti per/da porto
- Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato
-Assicurazione obbligatoria non inclusa


Supplementi:
- Supplemento in cabina doppi premier e singola premier su richiesta


Cambio applicato: 1 USD = 0,8950 EUR


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!